Ischia, ricordi di gioventù

Ischia, ricordi di gioventù

9.50  €

Autore: Pélagaud Élysée

Sulla scia del ricordo di luoghi visitati qualche anno prima, Pé­lagaud scrisse, e pubblicò nel 1876, questo romanzo in cui si fondono con grazia e stile brillante i temi dell’amore, della morte, del­la natura. Raoul Ernesti, giovane dall’animo sensibile e di grandi capacità intellettuali, rimasto orfano del padre suicidatosi per dissesti eco­­nomici, e poi della ma­dre, dopo l’infanzia e l’adolescenza a Marsiglia e a Lione, completa il corso di laurea e ottiene la direzione di una campagna di sca­vi archeologici a Cuma. Qui conosce Guen­dalina, vedova del marchese di Lacco, che vive abitualmente nell’isola d’Ischia, do­ve possiede un palazzo in una me­ravigliosa verdeggiante zona chiamata Val d’A­ranci (San Mon­ta­no?). I due, re­ci­procamente at­tratti, si sposano, anche se il giovane appare sempre roso dal dubbio e dal timore che altri possano far svanire il bel sogno. Ma sarà lui stes­so, smarrito l’interesse per i suoi studi e incline alla solitudine e alla tristezza, a porre le premesse per il distacco affettivo di Guendalina, che non vede più nel marito l’archeologo famoso per grandi scoperte e da tutti apprezzato. I tentativi di Raoul di recuperare l’amore della moglie sono tutti votati al fallimento e all’uomo non resta che una tragica risoluzione.

Pagine: 208

EAN: 9788889144633

Data Pubblicazione: 2007

© Copyrights Imagaenaria, Tutti i diritti riservati.